ingita-padre_pio
PADRE PIO -S. Giovanni Rotondo

Pellegrinaggio a S.Giovanni Rotondo – Padre Pio

Da oltre 50 anni San Giovanni Rotondo è meta di milioni di pellegrini per la presenza del Convento in cui Padre Pio da Pietralcina visse e ricevette le sacre stimmate. Di lui si raccontano innumerevoli fatti straordinari. Fra le molte testimonianze vi è quella dell’allora Vescovo di Cracovia, Karol Wojtyla. In una prima lettera, il futuro Papa Giovanni Paolo II, raccomandava a padre Pio una donna gravemente ammalata. Qualche mese dopo, scrisse nuovamente, comunicando l’incredibile guarigione ottenuta grazie all’intercessione del cappuccino di San Giovanni Rotondo.

Vivere questa esperienza con noi, noi ti permetterà di conoscere e rivivere nei luoghi la sua magnifica storia, in una delle terre più belle del mondo: La puglia.

Programma

Padre Pio – Giorno 1

Partenza con  AUTOBUS GRAN TURISMO CON POLTRONE LETTO per S. Giovanni Rotondo da:

  • VENARIA, pressi uscita tangenziale – ore18.20
  • RIVOLI, pressi uscita tangenziale – ore  18.40
  • COLLEGNO, corso Francia 149 (fronte mercato) – ore  18.50
  • GRUGLIASCO, corso Torino 20 – ore   19.00
  • TORINO, piazza Sabotino – ore  19.15
  • TORINO, piazza Pitagora – ore  19.40
  • TORINO, piazza Bengasi – ore 19.55

Pernottamento e prima colazione (compresa nella quota)  sul pullman.

Padre Pio – Giorno 2°

Arrivo previsto in prima mattinata a PIETRALCINA (Benevento),

con visita dei luoghi nativi di Padre Pio.

Dopo una piccola sosta con pranzo organizzato sull’autobus con cestino da viaggio, partenza per San Giovanni Rotondo ed arrivo nel primissimo pomeriggio sistemazione in Hotel 4 stelle vicino alla zona dei santuari. Primo saluto a San Pio da Pietrelcina. Venerazione e preghiera personale. Facoltà di partecipare alla Santa Messa ed accostarsi al Sacramento della Confessione.

Cena in hotel

Serata in libera uscita.

Padre Pio – Giorno 3°

Colazione in hotel

Visita guidata dell’ospedale “Casa Sollievo della Sofferenza” e dei luoghi dove visse ed operò San Pio da Pietrelcina: la Chiesa Antica e la Chiesa nuova, entrambe dedicate a Santa Maria Delle Grazie, la Veranda, la Cella, la sala Intervento chirurgico, la sala di San Francesco e il Crocifisso delle Stimmate. Visita della Nuova Chiesa di San Pio da Pietrelcina progettata da Renzo Piano, nella parte superiore e nella parte inferiore con il passaggio tra i Mosaici dell’artista Padre Rupnik, del centro Aletti e raggiungimento alla nuova Cappella in oro dove sono contenute le spoglie di San Pio. Venerazione e preghiera personale.

pranzo in hotel

Dopo pranzo Visita della cittadina di Monte Sant’ Angelo per ammirare l’antichissimo Santuario in grotta dedicato a San Michele Arcangelo, già dal Medioevo meta privilegiata dei pellegrini provenienti da tutta Europa.

Oltre alla grotta dell’Arcangelo, da visitare il complesso monumentale di San Pietro, Santa Maria Maggiore,

la così detta Tomba di Rotari e il rione medievale “Junno”.

Cena in hotel

Serata libera o possibilità di partecipare alla fiaccolata serale.

Padre Pio – Giorno 4° e Giorno 5°

Colazione in hotel

Mattinata dedicata alle celebrazioni eucaristiche ed tempo libero per gli acquisti di souvenir

Rientro in Hotel per il pranzo

Dopo pranzo partenza per la Madonna Incoronata in previsione dei festeggiamenti alla Madonna con la suggestiva sfilata dei carri ( pellegrinaggio di aprile).

Dopo pranzo partenza per la visita del Santuario di Loreto ( pellegrinaggio di ottobre).

cena in ristorante

Partenza per il rientro ed arrivo a Torino nei luoghi di carico in primissima mattinata.